17_10_21_feruglio

Cosmoempatia

COSMOEMPATIA

dalla simpatia platonica all’entanglement quantistico, dalla cosmovisione mapuche, al terzo fattore della gnosi

Saggio filosofico di Nicola Feruglio

edito dalla BookSprint Edizioni (2017)

 

Interverranno:

– Giuseppe D’Agostino, curatore della prefazione e co-fondatore dell’associazione Antropologia Terzo Millennio (A.T.M.)

– Antonio Santoro, attivista del progetto “Empatia il presidio gnostico”.

– Alberto Brumat, studioso di filosofia e socio di A.T.M.

– Nicola Feruglio, autore del saggio

 

Libro:

“COSMOEMPATIA”

dalla simpatia platonica all’entanglement quantistico,

dalla cosmovisione mapuche, al terzo fattore della gnosi

(edito da Booksprint edizioni, stampato nell’agosto 2017)

http://www.booksprintedizioni.it/libro/Filosofia/Cosmoempatia

 

 

Sinossi:

“Cosmoempatia” è la percezione-visione del mondo nella quale l’empatia risolve ogni separatività fenomenica e ogni dualismo mentale; punto di convergenza tra le conoscenze contro-intuitive della fisica quantistica, l’etica neoplatonica e l’energetismo gnoseologico. Il trattato Cosmoempatia espone attraverso una varietà di generi letterari (l’analisi gnoseologica, l’articolo antropologico, l’intervista, l’anamnesi e la poesia) quell’ontologia delle relazioni, secondo la quale nessun ente corporeo e spirituale può essere concepito e studiato isolandolo da quel “Tutto”, in cui si manifesta. Ogni essere percipiente, per vocazione, non solo tende all’unità primordiale (l’Uno filosofico, il Tao, il Logos, Atman, Tonatiuh), ma è ontologicamente tale Unità, oltre al dualismo mentale e all’ambiziosa affermazione dell’io. L’empatia per l’alterità, sia essa umana, animale, vegetale o cosmica, come innata artefice di quell’intreccio mistico indissolubile (entanglement) e di quella condizione simpatetica (sympatheia) che è il fine ultimo della nostra presenza qui ed ora. Il trattato Cosmoempatia ci propone una particolare sfida esistenziale, quella di oltrepassare la soglia dell’identificazione nel proprio io, nel proprio corpo e nella propria storia biografica, immedesimandosi coscientemente nel Grande Essere (Ohr Ein Sof).

 

 

Informazioni sull’autore:

Nicola Feruglio, nato a Como nel 1972 e residente a Roma, dall’anno 1997 è ricercatore antropologico, si occupa di corsi, seminari e attività culturali, indirizzate a mettere in luce le analogie tra il neoplatonismo, le correnti gnostiche e la fisica quantistica. Fondatore e presidente dal 2008 dell’associazione Antropologia Terzo Millennio (A.T.M.). Le sue attività culturali si concentrano anzitutto tra Roma, Madrid e Buenos Aires. É autore di una serie di saggi didascalici, realizzati per conto dell’associazione A.T.M., tra i quali “Arte ed esoterismo” (2009) ed “Empatia il presidio gnostico” (2011). Nel 2015 pubblica il saggio filosofico “L’energetismo segreto della vita”, edito in Italia dalla BookSprint Edizioni, e nel 2016 in Argentina, dalla rivista di relazioni internazionali Reconciliando Mundos. Nel 2017, sempre per la BookSprint, pubblica il racconto “Un senatore in entanglement” per il quale riceve una menzione d’onore al XII Premio Letterario Internazionale “Voci Città di Abano Terme 2017”. Nello stesso anno pubblica anche il saggio filosofico “Cosmoempatia”.

http://autori.poetipoesia.com/minisiti-nicola-feruglio/#primary

 

 

 

 

 

Piera Salvatori

Responsabile Ufficio Stampa Nicola Feruglio

tel 335 75 19 601

 

Data

21 ottobre 2017

Ora

17:30